Je t’aime Summer Student Festival

Il Summer Student Festival / Je T’aime è uno dei principali eventi di musica contemporanea e indipendente del Nord Est. Nove giorni di concerti di artisti accuratamente selezionati dal panorama indipendente nazionale e internazionale per un’offerta tra le più attrattive, ma allo stesso tempo innovativa e ricercata.
 

Rigorosamente a ingresso gratuito.

 
In diciassette anni di vita, il festival si è ampliato, affermandosi come appuntamento di riferimento non solo per gli studenti che animano la città, grazie a una programmazione quanto più variegata e di qualità, che negli anni è stata capace di spaziare dalla musica al teatro, dal cinema alla fotografia.
 
Il Je t’aime è la combinazione di una proposta culturale e musicale d’eccellenza con la volontà di valorizzare un gioiello del patrimonio artistico-culturale purtroppo ancora poco conosciuto a Padova. Il festival sperimenta quindi una formula di evento che possa rapportarsi in maniera positiva, non impattante per il delicato e affascinante ambiente della Golena San Massimo.
 
Continuiamo a rivendicare, anche tramite la scelta di mantenere l’ingresso completamente gratuito, l’assoluta accessibilità di fruizione per questi spazi ed una diversa politica di gestione, per rendere possibile la realizzazione di iniziative culturali gestite dal basso, eventi di musica e cultura indipendente, situate fuori dagli affermati circuiti ufficiali legati alle logiche produttive dei grandi eventi.

IL PROGRAMMA DI OGNI SERA:

  • 18.30 SUMMER SUNSET – rassegna di incontri e dibattiti culturali di ogni genere in orario aperitivo, al calar del sole. Le tematiche proposte in questa edizione sono le più variegate e spaziano dalle questioni ambientali (verrà lasciato spazio ad un focus rispetto al critico caso dei PFAS) alle questioni di genere, ma vi saranno anche momenti dedicati al futuro della città, e al modello di governo che il mondo del sociale rivendica per Padova
  • 20:00 SUMMERSCREEN – ricca e assolutamente non banale rassegna cinematografica organizzata dal MondayScreen, nella suggestiva location della cannoniera del Bastione del Buovo
  • 21:30 LIVE CONCERT – inizio delle esibizioni sul palco principale
Summer Student Festival – Je T’aime 2017
 
Siamo certi che una storia d’amore lunga 16 anni – anche stravolgendo l’ordine delle lettere della più classica e intima delle dichiarazioni – le persone le abbia cambiate un po’, per non parlare dei luoghi, di come Padova guarda agli studenti e di come ci vediamo noi. Una storia d’amore in principio inattesa, romantica a suo modo e sicuramente insolita, nata per inseguire, conquistare e donare sempre qualcosa di nuovo. Una storia d’amore caparbia, resistente contro una tempesta di cambiamenti e ostacoli, e probabilmente anche una storia sfigata, se non altro nel richiamare un’estate che tarda sempre a far scivolare le nuvole lontano dalle mura storiche e i bastioni orientali della città.
Questa storia si chiama Summer Student Festival, un fiore cresciuto forse sull’ultima proposta rimasta completamente pensata, arrangiata, e letteralmente tirata su da chi, pure col rischio di rimanere inascoltato, prova a prendere parola su un modo diverso di promuovere cultura, e continua a difendere il valore della socialità. Scegliere di non abbandonare la Golena San Massimo – il petalo più delicato e importante di questo fiore – per noi significa restituire vita ad uno sprazzo verde abbracciato dalla storia e dalla natura, altrimenti celato agli occhi di chi attraversa la città. E renderlo fruibile gratuitamente, nonostante il peso anche economico che rappresenta, è per noi un valore irrinunciabile.
Come irrinunciabile è la cura messa nel rendere l’amplesso fra questo luogo e gli studenti quanto più coinvolgente e coerente col nostro sguardo sul mondo: l’attenzione alla sostenibilità e alla promozione del ciclo corto, del biologico e del km0; l’offerta culturale scandita dalle mostre e dalle installazioni, dalla rassegna cinematografica Summer Screen – che quest’anno si sdoppia, moltiplicando le proiezioni per permettere a tutti di esplorare il cuore dei bastioni, calati nell’oscurità -, e dai dibattiti, i laboratori e gli incontri del Summer Sunset, l’aperitivo culturale al tramonto, che in questa edizione proverà a tessere una rete di connessione di diritti e libertà, partendo proprio da quella di essere e amare, fino a interrogarci su quali forme debba avere la città e quale modello di gestione desideriamo, in questo momento di incerto e preoccupante rinnovamento.
E infine, sarà l’anima pulsante del festival a far vibrare in sintonia le nostre menti e muovere i nostri corpi, grazie all’inedita bellezza portata fino a Padova da diversi angoli del mondo con la selezione musicale targata Pulse. Ringraziamo l’Università degli Studi di Padova, l’ESU, l’ARCI Padova e la Coop Adriatica per il sostegno e i fondamentali finanziamenti. E con piacere ringraziamo anche chi continua a credere in collaborazioni ormai durature e solide – Nicola del Birrificio Estense, la Cooperativa Agricola Biologica El Tamiso, lo studio grafico M-L-XL – e chi ha colto la sfida di sperimentare e aprirne di nuove, come lo studio di produzione OEJ VideoAgency e l’Associazione Culturale Khorakhanè.
 

pagina facebook